header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

I VINCITORI DI“TRECENTOMILA IDEE” PER PIAZZA MAZZINI PREMIATI DA FABIO NOVEMBRE AD EXTERNA.

I progetti di due gruppi di lavoro di Lecce e uno di Terni i vincitori del concorso di riqualificazione di Piazza Mazzini “Trecentomila idee”.
Al primo posto si è piazzato l’elaborato col codice 6X6XPM24 degli architetti Davide Negro e Sonia Luparelli di Lecce.

Al secondo posto il progetto col codice AJEICYJ5 degli architetti Antonio Longo, Loris Causo, Marco Causo, Marco Mazzotta di Lecce, che la Giuria presieduta dall’architetto Fabio Novembre, aveva scelto come vincitore, risultato ribaltato dalla votazione on line del popolo del web.
Al terzo posto col codice AP25LS74 , degli architetti Luciano Baldi, Giuliana Baldi e Francesco Danielli, gruppo di Terni,
Sul sito www.trecentomilaidee.it si potranno visionare nel dettaglio i tre progetti vincitori con foto e relazione riassuntiva.( cercare il codice nell’elenco dei 33 progetti).
A premiarli l’architetto salentino e designer di fama internazionale Fabio Novembre negli spazi di Externa, la Fiera dedicata all’arredamento outdoor a Lecce Fiere in Piazza Palio, insieme alla la Giuria composta dagli architetti Claudia Branca, Fulvio Tornese, Flavio De Carlo (segretario senza diritto di voto), dall’ingegnere Gabriele Tecci e da Marcello De Giorgi, in rappresentanza della Camera di Commercio. Nel giudizio finale la Giuria ha tenuto conto del voto popolare svoltosi dal 30 aprile al 2 maggio on line. Presente il sindaco di Lecce, Paolo Perrone che insieme a Fabio Novembre, il presidente dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Lecce, Massimo Crusi, hanno discusso sul tema degli spazi cittadini moderati dal giornalista del Nuovo Quotidiano di Puglia, Rosario Tornesello, dialogando su idee, progettualità, fattibilità delle stesse, orientate a migliorare la Città di Lecce per vincere la sfida di Lecce2019, Capitale della Cultura Europea. Fabio Novembre si è messo a disposizione della città, con grinta perchè crede nelle potenzialità reali di Lecce.
I PREMI: Una delle società organizzatrici di Externa (Green Project), ha messo a disposizione un montepremi complessivo di 6mila euro, suddivisi in: 3mila euro al vincitore del concorso; 2mila euro al secondo classificato e mille euro al terzo classificato.
Grande successo per il concorso di idee lanciato proprio da “Externa” (da Francesco Garrisi, Aps Green Project e Corrado Garrisi, Sofran srl, organizzatori) che con una percezione ampliata del “vivere all’aperto”, ha aggiunto questa componente nuova e stimolante con l’autorevole e concreta collaborazione dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Lecce, con la volontà di supportare la candidatura di “Lecce 2019” a Capitale della Cultura Europea per valorizzare il rapporto tra la città e i suoi abitanti raccogliendo proposte progettuali per la riqualificazione spaziale, funzionale ed ambientale di piazza Mazzini.

Nessun Commento

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.