header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Che cosa salverà i nostri bambini?

Nuovo appuntamento del Social Tour del CSV Salento che fa tappa a Pescoluse

per affrontare il tema scottante della sottrazione internazionale di minori con la presentazione del libro del Magistrato Giuseppe Magno “Il giardino di Ebe”.

Dialogo con l’autore e diretta con Mondoradio

Parco dei Gigli – Pescoluse

16 agosto 2014

ore 21

Il Social Tour del CSV Salento fa tappa al Parco dei Gigli di Pescoluse il 16 agosto alle ore 21, e si aggancia alla manifestazione “Esco di Radio” del gruppo editoriale Mondoradio/Radio Aurora, una rassegna musicale che quest’anno si “contamina” con le tematiche dell’impegno civile e sociale, e tocca il tema scottante della sottrazione internazionale di minori presentando il libro del Magistrato Giuseppe Magno, “Il giardino di Ebe”, edito da Datanews (2014). Un bellissimo giallo, quello di Magno salentino di origine per anni collaboratore di Telefono Azzurro oltre che giudice di Cassazione, che racconta la storia di una bambina di nome Rose, che il padre ha “rapito” per permetterle una nuova condizione di vita, o come dice lui, per “salvarla”; un padre che vive il dramma della lotta interiore tra il bene e il male, e che sceglie questa via per la figlia pensando che possa essere questo il suo vero riscatto e anche il modo per sconfiggere il male. Ma tante altre storia simili a questa si riscontrano nella realtà, motivate da questioni di povertà, di religione, di cultura, e sempre di più da conflittualità e vendette tra i coniugi. Tuttavia, secondo l’autore, il filo rosso in vicende come queste non si coglie esattamente né con la sola tecnica criminologica, né con la sola psichiatria o psicologia, né con la sola filosofia, ma anche  attraverso il grande tesoro della valorizzazione della identità personale dei soggetti coinvolti, soprattutto i minori.

Il fenomeno della sottrazione internazionale di minori in Italia ha i connotati di una vera e propria strage, quasi 1000 all’anno; negli ultimi 20 anni si raggiunge la impressionante cifra di 13 mila individui, 90% circa di origini straniere; ma è un fenomeno molto diffuso anche negli altri paese europei, e si intreccia con tutto il flusso di minori non accompagnati che giungono sulle nostre coste dai paesi.

Al Parco dei Gigli di Pescoluse, nell’incontro con l’autore Giuseppe Magno, intervistato dal sociologo e giornalista Luigi Russo, si parlerà anche di quale attenzione e impegno c’è oggi sui minori, anche alla luce di tutti gli studi che dimostrano ormai che viviamo in un’epoca “ostile” nei confronti dei minori. Cultura, economia, marketing che usano i minori, che li violentano (non solo fisicamente) anche con l’abbandono, con la resa dal punto di vista educativo. Resa e abbandono dimostrati dal preoccupante fenomeno della dipendenza da internet e dai social network, che nella provincia di Lecce (ricerca del CSV Salento, 2014) raggiunge “patologicamente” quasi il 20% dei ragazzi sotto ai 18 anni.

Il dibattito del 16 agosto, dalle ore 21 alle 22, sarà trasmesso in diretta sulle frequenze di Mondoradio.

Nessun Commento

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.