header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

“Dalla confusione delle lingue alla multiculturalità della vita, dialogo tra culture e religioni”

Domani e dopodomani presso la Chiesa Greca di Lecce incontri di carattere interreligioso e interculturale

La Fondazione Migrantes di Roma, l’Ufficio diocesano per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso dell’Arcidiocesi di Lecce, la Parrocchia San Nicola di Mira e l’Associazione Orientaventi onlus di Lecce, promuovono due serate di riflessione sul tema “Dalla confusione delle lingue alla multiculturalità della vita, dialogo tra culture e religioni”. Gli incontri si terranno domani, giovedì 15, e dopodomani venerdì 16 maggio 2014, a partire dalle ore 18:30, presso la chiesa cattolica di rito bizantino di San Nicola di Mira, piazzetta Chiesa Greca, nel centro storico di Lecce.

“Da sempre popoli e culture si sono incontrati e scontrati e, nei flussi migratori, si sono costruiti anche processi evolutivi di grande importanza per l’umanità. Il tempo che viviamo, ci interroga continuamente sulle contaminazioni delle culture che da anni ormai vivono dimensioni planetarie quotidiane”, spiegano gli organizzatori.

“Ci domandiamo per questo, quali risorse possiamo amplificare di questi eventi/movimenti – aggiunge Francesco Paolo Monaco,  Segretario dell’Ufficio diocesano per l’Ecumenismo e il Dialogo interreligioso dell’Arcidiocesi di Lecce e Presidente dell’Associazione “Orientaventi” onlus – per orientare al meglio gli sforzi di quanti e tanti uomini di buona volontà desiderano alla semplice globalizzazione, un villaggio globale di uomini per la pace. Lo facciamo interrogando le culture del mediterraneo e le Chiese cristiane perché sono un punto di vista originario e, per questo, ricco di molteplici peculiarità da riconoscere e valorizzare”.

PROGRAMMA

Giovedì 15 maggio 2014

Dialogo tra culture

Saluti: Papas Nik Pace, parroco parrocchia San Nicola di Mira e Direttore Ufficio Diocesano Migrantes – Eparchia di Lungro (CS)

Interventi:
“Bruno Hussar e l’esperienza di Nevè Shalom – Wahat al-Salam”, Furio Biagini, Università del Salento;
“Come se parlasse arabo!…”, Saiffedine Maaroufi, Imam della Comunità islamica di Lecce;
“L’inteculturalità di base negli adolescenti: l’esperienza di “AFS Intercultura onlus”, Renato Di Chiara Stanca, formatore di Puglia e Basilicata, Ass. AFS Intercultura Onlus;
“Religiosità e processi educativi: un incontro multidisciplinare. Il dialogo interreligioso come sfida ai fondamentalismi”, Alberto Fornasari, Lab. di Pedagogia Interculturale, Università degli Studi di Bari “A. Moro”.

Performance di danze dal mondo di Anna Maria D’Antona

Modera: Francesco Paolo Monaco, Presidente associazione Orientaventi onlus
Venerdì 16 maggio 2014

Dialogo tra cristiani

Saluti: S. E. Mons. Domenico Umberto D’Ambrosio, Arcivescovo di Lecce

Interventi:
“Iniziare a parlare la lingua degli altri” (cf At 2,4), P. Paolo Gamberini, S.J., Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale, Napoli;
“Ecumene – ponte verso l’apertura multiculturale”, Helmut Schwalbe, Pastore della Comunità Evangelica Luterana, Bari;
“Essere ortodossi a Costantinopoli e a Lecce”, Isabelle Oztasciyan Bernardini, Delegata per l’ecumenismo della chiesa greco-ortodossa;
“L’esperienza dell’Eparchia di Lungro nel dialogo tra cristiani”, S. E. Mons. Donato Oliverio, Vescovo di rito bizantino della diocesi di Lungro (CS).

Performance del chitarrista Andrea Epifani, con musiche di J. S. Bach, O. Persano, F. Tarrega, J. K. Mertz, G. A. Brescianello.

Modera: Massimo Vergari, Delegato Ufficio Ecumenismo e Dialogo interreligioso dell’Arcidiocesi di Lecce

Nessun Commento

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.