header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Il filosofo Sossio Giametta al Liceo Scientifico “L. Da Vinci” di Maglie

Nell’ambito della rassegna Tracce di filosofia, lunedì 20 aprile 2015, dalle ore 18.30, presso l’auditorium del Liceo scientifico “L. Da Vinci” di Maglie, il filosofo Sossio Giametta, curatore e traduttore di tutte le opere di Nietzsche, presenterà la Trilogia dell’Essenzialismo, e dialogherà, con il professore Mario Carparelli, sul tema Il tramonto dell’Occidente. L’incontro sarà introdotto dalla prof.ssa Annarita Corrado, Dirigente Scolastico del Liceo.
Sossio Giametta, nato a Frattamaggiore (Napoli) il 20 novembre 1929, si laurea in Giurisprudenza a Napoli nel 1952. Nel 1953 incontra a Milano Giorgio Colli che lo invita a collaborare all’Enciclopedia di autori classici che dirigeva e all’edizione critica delle Opere di Nietzsche. Nel 1964 consegue l’abilitazione all’insegnamento di Lingua e letteratura tedesca e nel 1966 all’insegnamento di Lingua e letteratura inglese. Dal 1965 è funzionario presso il Consiglio dei ministri della Comunità europea, a Bruxelles, dove vive.
L’arco degli interessi di Sossio Giametta va dal Goethezeit all’apparizione del nichilismo europeo e al suo superamento in Nietzsche, della cui opera mette in evidenza il carattere poetico e l’idea fondamentale che ogni prospettiva teorica è una semplificazione e un depauperamento della vita. Del pensiero nietzscheano coglie i limiti nella sua avversione alla democrazia e nello sdegnoso rifiuto di ogni ideologia della solidarietà, intesi come fenomeni di decadenza. Un’altra grande aporia di Nietzsche, secondo Giametta, sta nella Umwertung aller Werte che finisce in una assolutizzazione dei valori anticristiani e aristocratici del paganesimo.

Nessun Commento

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.