header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

ITINERARIO ROSA 2014, NEL SEGNO DELLE ASSOCIAZIONI

Presentata oggi a Lecce la sedicesima edizione della rassegna dedicata alla donna

Torna anche quest’anno Itinerario Rosa, la manifestazione – giunta alla sedicesima  edizione – che mira a valorizzare il ruolo sociale e culturale della donna attraverso una serie di iniziative di recupero delle principali espressioni artistiche, utilizzando contesti di grande pregio storico ed architettonico della città e coinvolgendo le associazioni femminili operanti sul territorio.

L’evento è stato presentato questa mattina nella sala Open Space di Palazzo Carafa alla presenza del sindaco Paolo Perrone, dell’assessore al Turismo, al Marketing Territoriale, agli Spettacoli e agli Eventi, Luigi Coclite e il dirigente del settore Cultura del Comune di Lecce, Nicola Elia.

Come ogni anno, per diverse settimane  nel corso della prossima primavera (anche in coincidenza della Festa della Donna), numerosi “percorsi al femminile” caratterizzeranno l’offerta culturale, sociale ed artistica dell’Amministrazione comunale.

Arte, artigianato, laboratori, spettacoli, convegni, dibattiti, libri e tanto altro ancora: sono 63 gli spettacoli inseriti nella rassegna Itinerario Rosa 2014 che aprirà i battenti il 25 febbraio per chiudere il 27 aprile.

“Questa è una rassegna che vive grazie a voi”. Ha esordito così il sindaco Paolo Perrone,  ringraziando apertamente le numerose associazioni che ogni anno collaborano con il Comune di Lecce arricchendo l’offerta culturale  proposta dall’Amministrazione a cittadini e turisti. “Sapete bene – ha aggiunto il primo cittadino leccese – che la nostra città si gioca una grande chance per la candidatura a Capitale Europea della Cultura 2019. Ebbene, questa iniziativa è molto significativa ed è sintomatica dell’effervescenza culturale diffusa nella nostra comunità”.

“Questa manifestazione – ha spiegato il dirigente del settore Cultura del Comune di Lecce, Nicola Elia – rappresenta il paradigma del principio della sussidiarietà, grazie ad una perfetta sinergia che si instaura tra pubblico e privato”.

“Come simbolo di questa edizione – ha sottolineato l’assessore al Turismo, al Marketing Territoriale, agli Spettacoli e agli Eventi, Luigi Coclite – abbiamo voluto proporre una delle più importanti figure della letteratura europea, Wislaw Szymborska, poetessa e saggista polacca, vincitrice anche di un Premio Nobel, nella speranza di poter rendere conoscibili personaggi importanti che hanno lasciato un segno nella cultura e che rischiano altrimenti di essere dimenticati”.

Nessun Commento

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.