header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

La Città di Otranto celebra San Giuseppe con l’allestimento delle Tavole e la distribuzione della Massa

Il 19 marzo si festeggia San Giuseppe, la cui devozione si concretizza nella tradizione delle “tavole”. Al di là dell’aspetto religioso, una volta esse rappresentavano la mensa dei poveri; oggi sono simbolo di ospitalità verso tutti, turisti compresi.

Questa tradizione sopravvive ancora in alcuni paesi dell’entroterra salentino, come Otranto, Giurdignano, Uggiano la Chiesa, Cerfignano, del territorio tarantino (San Marzano, Faggiano, Lizzano), in alcune contrade siciliane (Valguamera, Santa Croce Camerina) e in poche altre località italiane (Monferrante, Alessandria della Rocca).
Non si hanno molte notizie sull’origine di tali “banchetti”. Si pensa che richiamino la mensa pasquale imbandita dagli Ebrei o che vogliano riscattare il Santo dall’inospitalità ricevuta quando, a Betlemme, cercava un riparo per lui e per Maria.
Le “tavole” vengono preparate in case private e offerte a S. Giuseppe per ricevere la sua protezione, per chiedere una particolare grazia o per adempiere a un voto. Il loro allestimento è lungo e accurato ed è per questo che ha inizio molti giorni prima del 19 marzo.
Un’altra usanza molto importante è la preparazione della “massa”. E’ una sfoglia di farina impastata con l’acqua e tagliata a strisce strette e lunghe, cotta poi con i ceci. Questa pietanza viene cucinata in grandissime quantità e riposta nei “limmi”, recipienti in terracotta. La massa viene distribuita nei giorni della festa.

Anche la Città di Otranto celebra S. Giuseppe. A seguire i luoghi in cui vengono allestite le “tavole” e quelli in cui si distribuisce la “massa”:

TAVOLE

Misericordia – Via Mammacasella
Oratorio – Via Alimini
Rainò/Stefanelli – Via Nettario di Casole
IPSSEOA (Istituto alberghiero) – Via Martire Schito
Istituto Pontificio Maestre Pie Filippini – Via Cenobio Basiliano, 16
Rizzo – Via Pioppi, 44
Modoni – Via dei Pini
Scuola dell’Infanzia Istituto Comprensivo “Aldo Moro” – Viale Rocamatura
Bitosa/Panarese – Via Paolo Borsellino
Paiano Raffaele – Via Memorie
Denotarpietro Grazia – Via Pendinelli, 41
Catalano – S.P. 341 podere Fontanelle

MASSA

Livia – Via San Giovanni, 70
Duchesca – Piazza Castello
Oratorio – Via Alimini

Nessun Commento

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.