header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

LAUREA HONORIS CAUSA IN GIURISPRUDENZA AL PROFESSOR WERNER KRAWIETZ

IL 7 LUGLIO LA CERIMONIA DI CONFERIMENTO

Laurea honoris causa in Giurisprudenza a Werner Krawietz: la conferisce l’Università del Salento lunedì 7 luglio 2014 alle ore 10 nell’aula magna della Facoltà di Giurisprudenza (complesso Ecotekne, via per Monteroni – Lecce).

> La cerimonia

«Nella sua lunga attività scientifica e didattica, il professore Werner Krawietz», si legge nella motivazione, «ha fornito grandi contributi alla riflessione critica sul pensiero giuridico, alla diffusione della comunicazione scientifica sul diritto, alla formazione di generazioni di giovani studiosi di diversi paesi. I suoi studi di metodologia della scienza giuridica costituiscono ineludibile punto di riferimento per il pensiero giuridico contemporaneo».

Nella seconda metà degli anni Ottanta, assieme ad altri studiosi tedeschi, il professor Krawietz ha partecipato a numerosi incontri internazionali che si sono tenuti a Lecce, e per tutto il decennio successivo ha tenuto con periodica frequenza seminari, lezioni e conferenze presso l’Ateneo salentino, dove ha seguito studenti e giovani studiosi delle discipline filosofico-giuridiche della nascente Facoltà di Giurisprudenza. Intenso il rapporto di collaborazione, fin dagli anni Settanta, con il professor Raffaele De Giorgi.

Con il conferimento della laurea honoris causa in Giurisprudenza, l’Università del Salento intende esprimere al professor Krawietz «il riconoscimento per il suo apporto al pensiero filosofico giuridico contemporaneo, per il suo grande contributo alla universale diffusione della riflessione sui presupposti concettuali della scienza giuridica, per il sostegno intellettuale che egli ha dato all’iniziale affermarsi della teoria generale del diritto e della filosofia giuridica e sociale nella Facoltà giuridica del Salento».

La cerimonia si svolgerà secondo il seguente programma:

  • Vincenzo Zara, Rettore Università del Salento
    Indirizzo augurale
  • Saverio de Bellis, Direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche
    Indirizzo di saluto
  • Giancarlo Vallone, Preside della Facoltà di Giurisprudenza

Motivazioni del conferimento della laurea honoris causa

  • Raffaele De Giorgi, Ordinario di Filosofia del Diritto

Laudatio: “Werner Krawietz: quaranta anni di lavoro ad un realismo giuridico critico rispetto al senso”

  • Conferimento
della laurea honoris causa
  • Werner Krawietz

Lectio Magistralis: “Filosofia del diritto al bivio – Globalizzazione o modernità multiple del diritto?”

> Werner Krawietz. Note biografiche

Werner Krawietz è nato nel 1933 a Beuthen. Dal 1954 al 1960 ha studiato legge, economia, filosofia e sociologia all’Università di Friburgo, Graz e Münster. Nel 1960 ha conseguito il Dottorato in economia e scienze sociali presso l’università di Graz e nel 1965 ha conseguito il Dottorato in Giurisprudenza presso l’Università di Münster.

Conseguita l’abilitazione nel 1974, ha insegnato presso l’Università di Münster diritto pubblico, teoria generale del diritto e filosofia del diritto. Nel 1979 è divenuto Direttore dell’Istituto di Sociologia del diritto e di Filosofia giuridica e sociale. Dal 1981 al 1982,è stato Preside della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Münster. Dal 1982 è Professore presso l’istituto Centrale di Pianificazione dello Spazio dell’Università di Münster e presso la Facoltà europea di Scienze della terra dell’Università di Strasburgo.

Prestigiose Università e Centri di Ricerca hanno conferito al professor Krawietz la laurea honoris causa: nel 1990 l’Università di Helsinki; nel 1997 l’Accademia russa delle Scienze; nel 2008 l’Università di Tartu (Estonia).

Per molti anni Krawietz è stato Vice Presidente della Sezione tedesca della Società internazionale di Filosofia del diritto e di Filosofia sociale. Nel 1974 ha fondato la rivista Rechtstheorie. Zeitschrift für Logik, Methodenlehre, Kybernetik und Soziologie des Rechts. Dopo il suo ritiro dall’insegnamento nel 1998, ha continuato l’attività accademica presso l’Università di Münster come Direttore dell’Internation Centre of german-Russian Legal Studies. Inoltre, dal 2002 ha partecipato al Comitato di coordinamento del Centro di studi legali russo-germanici dell’Università di Mosca.

Il professor Werner Krawietz è stato uno studioso altamente produttivo. Il volume Theorie des Rechts und der Gesellschaft, pubblicato in onore del suo settantesimo compleanno, contiene una bibliografia dei suoi scritti che annovera 357 pubblicazioni. I suoi interessi scientifici sono molto estesi. Spaziano dalle questioni di diritto pubblico –in particolare diritto costituzionale, teoria generale del diritto amministrativo, metodologia giuridica, teoria del diritto e dello stato- alla sociologia del diritto e alla filosofia giuridica e sociale (soprattutto la filosofia del linguaggio, la logica, e l’ontologia della norma giuridica).

> Seminari

Nei giorni successivi alla cerimonia – dall’8 all’11 luglio – in programma un ciclo di seminari in onore del professor Krawietz: appuntamento nell’aula R 25 della Facoltà sempre a partire dalle ore 10:

8 luglio

  • Raffaele De Giorgi, Introduzione al ciclo di seminari in onore di Werner Krawietz
  • Werner Krawietz, Zum Recht der Weltgesellschaft (Il diritto della società del mondo)
  • Enrique Zuleta Puceiro, Atmosfere latino-americane della Filosofia del diritto
  • Celso Fernandes Campilongo, Juliana Neuenschwander Magalhães, Ney de Barros Bello, Fernando Castanheda, Senso e portata di un diritto della società del mondo (Sinn und Tragweite eines Rechts der Weltgesellschaft)

9 luglio

  • Celso Fernandes Campilongo, Un’altra interpretazione del diritto
  • Juliana Neuenschwander Magalhães, La semantica dei diritti umani: struttura e storia
  • Ney de Barros Bello Filho, Il diritto e l’ambiente
  • Werner Krawietz, Raffaele De Giorgi, Luciano Nuzzo, Enrique Zuleta Puceiro, Ney Bello, Luciano Nuzzo, Javier Espinosa de los Monteros, Perché i diritti umani? (Wozu Menschenrechte?)

10 luglio


  • Luciano Nuzzo, Il pensiero del limite
  • Corrado Punzi, Sulla identità
  • Javier Espinosa de los Monteros, La giurisprudenza come costruzione
  • Werner Krawietz, Juliana Neuenschawander Magalhães, Celso Campilongo, Ney de Barros Bello, Enrique Zuleta, Perché la Filosofia del diritto?
(Wozu Rechtsphilosophie?)

11 luglio


  • Javier Espinosa de los Monteros, Diego Di Benedetto, Ana Secundo, Ricardo Mauricio Freire Soares, Su giurisprudenza, sorveglianza, memoria, comunicazione
  • Paesaggi salentini della Teoria dei Sistemi (Salentinische Landschaften der Systemtheorie), con Werner Krawietz, Enrique Zuleta Puceiro, Celso Fernandes Campilongo, Juliana Neuenschawander Magalhães, Ney de Barros Bello, Luciano Nuzzo

Nessun Commento

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.