header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Lunedì 1° Dicembre la Camerata Musicale Salentina ospita un protagonista assoluto della scena pianistica mondiale: Benedetto Lupo

Salutato dalla critica internazionale come uno dei talenti più interessanti e completi della sua (e non solo della sua) generazione, Lupo si esibirà al Teatro Politeama Greco di Lecce con un programma di particolare e rarissimo ascolto, che prevede nella prima parte l’interpretazione della sonata 1.X.1905 di Leoš Janáček seguita da una serie di capolavori del repertorio pianistico di Claude Debussy come Images, première série (1905), Masques e L’isle joyeuse (1904).L’intera seconda parte sarà, invece, occupata dall’esecuzione integrale dei 24 Preludi op. 11 di Alexander Scriabin.

 

Benedetto Lupo è pianista immenso, dotato di ragguardevole talento tecnico ed espressivo; ha iniziato gli studi musicali nella sua città, Bari, sotto la guida di Michele Marvulli – dopo un’audizione con Nino Rota – presso il Conservatorio “Niccolò Piccinni”, concludendoli con Pierluigi Camicia e diplomandosi con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale. Ha studiato successivamente con Marisa Somma, Sergio Perticaroli, Aldo Ciccolini e frequentato le masterclass di Carlo Zecchi, Nikita Magaloff, Jorge Bolet e Murray Perahia.

Ha debuttato a tredici anni con il Primo Concerto di Beethoven, imponendosi subito in numerosi concorsi internazionali. Tra le orchestre di fama mondiale con cui ha suonato si ricorda la Philadelphia Orchestra, Boston Symphony, Chicago Symphony, Los Angeles Philharmonic, London Philharmonic e molte altre ancora. Si è esibito al  Lincoln Center di New York, alla Salle Pleyel a Parigi, Wigmore Hall a Londra, Philharmonie a Berlino, al Palais des Beaux Arts di Bruxelles ed è stato ospite dei più importanti teatri italiani:Teatro alla Scala di Milano, San Carlo di Napoli, La Fenice di Venezia, Comunale di Bologna e di Firenze, Regio di Torino, Verdi di Trieste, Carlo Felice di Genova, Filarmonico di Verona, Massimo di Palermo, Lirico di Cagliari e Petruzzelli di Bari.

Artista dal vasto repertorio, Benedetto Lupo ha al suo attivo anche un’importante attività cameristica e didattica: insegna al Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli, tiene masterclass presso importanti istituzioni internazionali ed è spesso invitato nelle giurie di prestigiosi concorsi pianistici internazionali.

PROGRAMMA

Leoš Janáček                                  Sonata 1.X.1905

Claude Debussy                              Images, première série (1905)

Claude Debussy                              Masques (1904)

Claude Debussy                              L’isle joyeuse (1904)

Aleksandr Nikolaevič Scriabin  24 Preludi op.11

Nessun Commento

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.