header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

MoveU: parte dalla Puglia la prima piattaforma italiana di Noleggio Con Conducente

Il progetto è promosso da SOA Corporate, colosso della logistica

Oltre 50 Ncc copriranno ogni angolo di Puglia e Basilicata

Nasce in Puglia la prima piattaforma italiana di noleggi con conducente. Si chiama MoveU e conta già su circa 50 Ncc associati, in grado di coprire le intere regioni Puglia e Basilicata. A promuoverla è SOA Corporate, colosso della logistica, che entra dunque ufficialmente nel mercato turistico.

SOA Corporate è un gruppo di sette aziende specializzate in logistica, trasporti e distribuzione. Possiede 92 piattaforme in Puglia e con i suoi 1.800 dipendenti gestisce i magazzini e la consegna di merci per le più grandi aziende del territorio. Mediamente il 70% di tutto ciò che si trova in un supermercato in Puglia è stato gestito dal gruppo SOA. “Festeggiamo i 20 anni di SOA con la nuova sfida del progetto MoveU”, sottolinea l’amministratore unico Oronzo Angiulli. “Eravamo già attivi nel mercato del noleggio di automezzi. Ora abbiamo deciso di aprire un nuovo capitolo della nostra storia, tornando lì da dove sono partito, dal turismo. Le difficoltà di spostamento in Puglia e Basilicata sono evidentissime. La mobilità tra città turistiche è complicata, ci sono località persino sprovviste di taxi. Gli Ncc sono indiscutibilmente una soluzione, ma il servizio finora è stato di difficile accesso. Così abbiamo pensato a una piattaforma in grado di semplificare la prenotazione del servizio. Da vent’anni movimentiamo le merci, ora agevoleremo gli spostamenti dei turisti: Valle d’Itria, Gargano e Salento saranno più semplici da raggiungere”.

MoveU è la risposta per le esigenze più disparate per viaggiare o spostarsi in Puglia e Basilicata grazie alla chiara e intuitiva app, semplice e veloce da utilizzare, con la possibilità di capire in pochissimi passaggi le disponibilità, le condizioni e i prezzi, sempre molto chiari. La piattaforma vanta una flotta di auto adatte alle esigenze più variegate: business, premium e luxury, nella ricca scelta di auto non mancano modelli più capienti come i minivan. Tutti i driver di MoveU sono altamente specializzati, preparati ed eleganti. Numerosi i vantaggi: dalla cancellazione gratuita della prenotazione fino a 24 ore prima dell’orario di partenza all’assenza di supplementi nel caso di ritardi nei voli o di traffico intenso sulle strade.

“Finora in Puglia e in Basilicata gli Ncc hanno offerto il proprio servizio con modalità che comportavano un enorme dispendio di tempo, sia da parte del cliente sia per loro stessi”, spiega Claudio di Cillo, Project Manager MoveU. “Con MoveU, invece, i tempi di gestione e di offerta del servizio si sono azzerati in quanto, per prenotare, è necessario inserire il luogo di partenza e di arrivo, la data del viaggio e simultaneamente si ha l’elenco di ogni singolo Ncc con il relativo prezzo, uguale fra tutti, per effettuare quel determinato transfer”.

Determinante, per la nascita di MoveU, il ruolo degli Ncc, che hanno accettato la sfida e deciso, dunque, di fare squadra. “Un servizio informatizzato di prenotazione rapido e trasparente è un vantaggio per tutti, sia per noi Ncc che, soprattutto, per gli utenti”, aggiunge Christian Ventrella, responsabile Partner Ncc MoveU. “L’obiettivo è creare un gruppo coeso: unendo le professionalità, uniformando gli stili, garantendo importi e tariffe chiare, contando sulla forza del gruppo SOA che sostiene gli autisti attraverso la piattaforma MoveU dando loro la possibilità di aggregarsi ed essere facilmente trovati”.

Alla presentazione di MoveU, nella sala conferenze dell’Interporto di Bari, sede logistica della piattaforma, è intervenuta in videoconferenza l’assessore all’Industria Turistica della Regione Puglia, Loredana Capone. Hanno partecipato anche due fra le voci più autorevoli sul turismo in Puglia, Massimo Salomone e Francesco De Carlo, da poco nominati nel comitato tecnico sul turismo dal governatore Michele Emiliano per occuparsi, rispettivamente, di agenzie viaggi e servizi turistici.

“In questa fase cruciale per tutto il sistema economico e sociale, mentre l’economia ristagna, dopo un fermo di 3 mesi, è necessario fare squadra per riportare massa critica alla nostra splendida Puglia”, ha sottolineato Salomone, Coordinatore Turismo Confindustria Puglia. “MoveU diventa quindi un volano importante per la ripartenza in sicurezza e soprattutto per la crescita dei flussi turistici incoming nella nostra regione, considerata l’importanza strategica delle attività degli Ncc, che insieme al comparto del congressuale e con il prezioso lavoro del business travel, svolto magistralmente dalle agenzie di viaggi pugliesi, sono parte integrante della filiera del turismo”.

“La reputazione della Puglia è molto alta per quanto concerne l’ospitalità e altre piccole eccellenze, stiamo ora però lavorando per sostenere e contribuire al necessario salto di qualità”, ha aggiunto De Carlo, presidente AssoTurismo Confesercenti Puglia, coordinatore Federnoleggi e vice presidente nazionale AssoHotel Confesercenti. “Il progetto MoveU va in questa direzione: aggrega, porta tecnologia e mette in contatto la filiera turistica, collegando ospitalità e servizi di informazione che erogano questo tipo di servizio. Da coordinatore del tavolo regionale sui servizi turistici sarò felice di supportare e aiutare la crescita di queste realtà”.

Nelle prossime settimane MoveU proporrà anche alcuni itinerari turistici, studiati con la collaborazione della travel blogger Manuela Vitulli. “Racconterò la costruzione di piccoli itinerari perseguibili con l’ausilio di Ncc per soddisfare le esigenze di tutte quelle persone che hanno poco tempo a disposizione per i propri viaggi e vogliono accorciare le tempistiche per esplorare quanto più possibile le zone più belle di Puglia e Basilicata”.

La presentazione di MoveU si è chiusa con il cooking show a cura di Antonio Bufi, rinomato chef barese segnalato dalla guida Michelin, che ha realizzato un menù volto a valorizzare le bontà tipiche dei luoghi gastronomici più interessanti di Puglia: mandorle di Toritto, pomodorini appesi della Valle d’Itria, capocollo di Martina Franca e gamberi rossi di Gallipoli. “Una passeggiata culinaria in giro per la Puglia per recuperare alcuni ingredienti e farne pietanze”, ha sottolineato lo chef, “con l’obiettivo di valorizzare sempre più la biodiversità pugliese”.

Nessun Commento

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.