header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Personale di Enrica Ciurli

Imperdibile appuntamento con l’arte contemporanea: la domenica leccese si dipinge di cultura. Protagonista di questo evento, l’artista Enrica Ciurli accompagnata dalle note soul di Monsieur Colline e dalle prelibatezze de La Succursale che ospita la mostra

Lecce – La Succursale (Via Egidio Reale 15) 10 gennaio 2016 –ore 18

Si svolgerà domenica 10 gennaio a partire dalle ore 18 presso La Succursale a Lecce, la mostra personale di Enrica Ciurli, artista leveranese di spicco nello scenario artistico salentino e nazionale. Dopo il grande successo dello scorso 13 dicembre presso il Bar Moro, torna l’appuntamento della domenica culturale. Ad accompagnare i lavori della giovane artista, il locale che ospiterà l’evento metterà a disposizione dei partecipanti un gustoso aperitivo; il tutto sarà condito dalle deliziose note funk, soul e molto altro di Riccardo Lobbene, in arte Monsieur Colline.

Protagonista indiscussa di questo appuntamento sarà l’arte vista dagli occhi di Enrica Ciurli. Le numerose opere sono infatti frutto di un percorso maturo e, al contempo, in continua evoluzione che svela il carattere poliedrico dell’artista e il suo stile unico ed inconfondibile. Figli di un connubio tra esperienze e passione, i lavori che saranno esposti riusciranno, ancora una volta, ad attrarre lo spettatore grazie all’apparente semplicità e all’equilibrio cromatico che contrastano la composizione complessa seppur armonica di altri lavori.

Enrica Ciurli, classe ’88, ha recentemente raccolto alcune delle sue opere nella pubblicazione “Did you see anybody?”, Edizione Esperidi, ed annovera nel suo curriculum mostre a livello internazionale e premi speciali come il X Premio Nazionale Delle Arti a Bari. E il Premio Rock the Accademy a Torino.

Nessun Commento

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.