header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Pino Campagna apre il Capodanno del Salento a Porto Cesareo

I festeggiamenti per i 40 anni di autonomia del comune ionico-salentino saranno introdotti dal comico foggiano di “Zelig”
Il 31 dicembre Giovanni Conversano presenta il grande evento in piazza Berlinguer

Porto Cesareo prepara il Capodanno di punta del Salento, che è stato già scelto da uno dei più richiesti cabarettisti italiani, il foggiano Pino Campagna, tra i più rappresentativi comici della scuderia di “Zelig”.
In occasione dei quarant’anni di autonomia del comune ionico-salentino che saranno compiuti nel 2015, l’amministrazione comunale ha deciso di festeggiare l’importante anniversario di una delle mete più importanti del Salento e di realizzare per il 31 dicembre il Gran Galà “Incanto a Capodanno… aspettando il 2015 in piazza”, organizzato dalla “Platinum Eventi srl” di Giovanni Conversano, che sarà il presentatore del grande evento, affiancato dalla madrina della serata, la top model Giada Pezzaioli.
Diversi sono gli ospiti che si alterneranno sul palco di piazza Berlinguer: cantanti, gruppi musicali, ballerini brasiliani e noti dj che richiameranno il pubblico delle grandi occasioni da ogni parte d’Italia e di Puglia. I salentini, invece, saranno invitati a modificare le proprie tradizioni e ad anticipare il cenone per riversarsi in piazza prima delle ore 22.
Il primo ospite annunciato dall’organizzazione è Pino Campagna, che dopo aver partecipato a diversi programmi televisivi in Rai e a Mediaset è assurto alla ribalta nella trasmissione “Zelig circus” trovando un’autentica perla di comicità esplosiva con il personaggio di “Papy ultras”. Il suo tormentone “Papy, ci sei? Ce la fai? Sei connesso?” fa impazzire grandi e piccoli, tanto che Campagna ha pure scritto un libro che per più di cinque settimane ha primeggiato nelle classifiche. Un successo che ha avuto eco nel tempo, tanto da far apprezzare il comico foggiano anche attraverso altri lavori. Tra questi ci sono “Welcome to Puglia”, “Si è rotta la Pleistescion” e “SuperCampagna” nel quale l’artista ha raccolto una decina di canti popolari della sua terra scritti di suo pugno mischiando delle varie etnie musicali in modo molto razionale da non “snaturare” il genere popolare della taranta e della pizzica che lui ama cantare.
Ma non sarà solo la comicità al centro dell’attenzione del Capodanno di Porto Cesareo. Sono attesi, anche, alcuni noti cantanti salentini e uno reduce dall’ultima edizione di “Amici” di Maria De Filippi.

Nessun Commento

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.