header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Presentazione del romanzo di Giancarlo Picci “Le figlie dello speziale”.

Venerdì 12 dicembre alle ore 18.00 alle Officine Cantelmo (sala della Mediateca – ingresso gratuito) si terrà la presentazione del romanzo di Giancarlo Picci “Le figlie dello speziale”. Interverranno con l’autore Simona Manca, Assessore alla cultura della Provincia di Lecce, Addolorata Natale, dirigente scolastico e Giovanni Chiriatti, editore.

Il libro racconta la storia di un vicecommissario di origine umbra, il Perugino, che appena arrivato nella stazione di Cursi dovrà risolvere un caso di omicidio. Con sé porta una valigia di cartone e un carico di nostalgia: il ricordo delle estati passate a Todi in casa dei nonni, la dolcezza delle sue colline, l’ amore per Chiara, la promessa sposa che lo attende a casa. È in una mattina come ce ne sono tante che nelle cave, appena fuori paese, lu ‘Ntoni Sparapuddhasci viene ritrovato morto ammazzato. Affiancato dall’instancabile ed esuberante ispettore Nino Sanscitarra, il Perugino si getta a capofitto nelle indagini, con l’equilibrio incerto di chi è ‘nuovo’. Dovrà confrontarsi con usanze inconsuete e scoprire il sapore del mare, districarsi fra soprannomi impronunciabili e guadagnarsi il rispetto del brusco commissario Vercelli, imparare a ridisegnare la geografia degli affetti e dei sensi, imbattersi nelle personalità del paese: il dottore e sua moglie, il veterinario di zona, il giovane parroco, la locandiera Marcella e il suo dolore. Soprattutto, farà la conoscenza dello speziale e le sue figlie, della loro bottega e del terribile segreto che custodisce. Velati da impalpabili foulard di seta, lo attendono un sospetto al profumo di zenzero, un amore al profumo di salvia, un segreto al profumo di alloro.

Nessun Commento

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.