header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

“The future of the SONETTO Project: smartourism and glocal opportunities”

The future of the SONETTO Project: smartourism and glocal opportunities” è il titolo del convegno conclusivo del progetto “Social Network for Tourism Operators – SO.NET.TO.”, finanziato nell’ambito della 1st Call for Project Proposals European Territorial Cooperation Programme “Greece – Italy” 2007-2013, e in programma mercoledì 19 marzo 2014 alle ore 9 nella sala conferenze del Rettorato dell’Università del Salento (piazza Tancredi 7, Lecce).

Il progetto è stato promosso dall’Università del Salento in partenariato con il TEI – Istituto Tecnologico dell’Epiro, lead partner del progetto, e con l’Università degli Studi di Foggia. Al convegno di mercoledì interverranno, per i saluti istituzionali, il prorettore Antonio Lucio Giannone per l’Ateneo salentino e il prorettore Ioannis Gkanas per il TEI.

> Il progetto

Obiettivo del progetto è stato sviluppare un prototipo di social network, “SO.NET.TO.” per l’appunto, in grado di riunire gli operatori del settore turistico con particolare riferimento al segmento del lusso. In una prospettiva ecosostenibile, Sonetto mira a:

  • garantire l’aggiornamento continuo degli operatori del settore in risposta ai rapidi cambiamenti che lo caratterizzano;
  • favorire la condivisione di informazioni e la creazione di esperienze personalizzate rivolte ai turisti;
  • promuovere l’offerta turistica legata alle eccellenze del territorio, attraverso la pubblicazione in piattaforma di materiale multimediale relativo alle risorse monumentali, paesaggistiche e culturali di Puglia ed Epiro, come schede testuali, video ed altro ancora.

Il prototipo è inoltre dotato di specifiche funzioni per gli operatori del segmento turistico di alta gamma tra cui la promozione di proposte turistiche personalizzate, la valorizzazione dell’offerta culturale, la condivisione, la socializzazione e lo scambio di informazioni, l’aggiornamento professionale e l’apprendimento informale.

La community di SO.NET.TO. permetterà, infine, di condividere informazioni ed esperienze e favorirà i processi di apprendimento tra pari e di condivisione della conoscenza

Nessun Commento

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.