header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

“UN CENTRO TERRITORIALE PER L’AUTISMO”

E’ l’auspico del sindaco di Lecce Paolo Perrone intervenuto oggi  ad un convegno all’Open Space in occasione della Giornata mondiale dell’autismo 

Ricorre oggi la Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo, voluta ed istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 2007.

L’evento è stato celebrato anche a Lecce con numerose manifestazioni per combattere l’indifferenza e i pregiudizi verso tale sindrome attraverso il coinvolgimento del territorio e delle sue istituzioni attorno al bisogno degli autistici.

“L’obiettivo dell’Amministrazione Comunale – ha sottolineato il sindaco di Lecce, Paolo Perrone, in apertura dei lavori del convegno Percorsi di integrazione per l’Autismo”, organizzato da Angsa Lecce (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) in collaborazione con il Comune di Lecce – è quello di migliorare la qualità della vita dei cittadini, un aspetto che si misura con la possibilità  di supportare iniziative di questo tipo. I problemi da risolvere sono tanti. Certo, la convenzione siglata di recente alla Asl di Barletta,  grazie alla quale è stato istituito un Centro territoriale per l’autismo, segna un importante passo avanti per la presa in carico dei pazienti. Il solco è stato tracciato, peraltro, dall’attuale direttore generale della Asl di Lecce, Giovanni Gorgoni. Ebbene, cercheremo di fare in modo che questa innovativa esperienza possa essere mutuata anche dalla Asl di Lecce con la quale da sempre abbiamo ottimi rapporti. L’autismo è un problema che va affrontato soprattutto a  livello nazionale. E’ necessario l’inserimento di questa patologia nei Lea, che si lavori sulla formazione specialistica dei pediatri perché la diagnosi precoce risulta fondamentale e, infine, occorre garantire un valido sostegno ai ragazzi durante l’attività scolastica”.

Nessun Commento

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.