header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

VITTORIO BODINI: Parola poetica

San Cesario di Lecce Palazzo Ducale domenica 30 marzo, ore 18.30 ingresso gratuito

Una riflessione sulla poetica di Vittorio Bodini in occasione del centenario dalla sua nascita.

Il Comune di San Cesario di Lecce, in collaborazione con il Centro Studi Vittorio Bodini, ricorda la ricorrenza bodiniana con un incontro sulla figura e sull’opera del più grande poeta salentino del ‘900.

All’evento parteciperanno il sindaco Andrea Romano, l’assessore alla Cultura del Comune di San Cesario Daniela Litti, la figlia del poeta Valentina Bodini, presidente del Centro Studi Vittorio Bodini, il senatore Giovanni Pellegrino, profondo conoscitore dell’opera bodiniana, Ettore Catalano ordinario di Letteratura Italiana dell’Università del Salento, Antonio Errico critico letterario, Antonio Rollo Docente di Computer Art all’Accademia di Belle Arti di Bari. L’appuntamento è organizzato con il sostegno della Regione Puglia – Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo.

Nel corso della serata Mauro Marino e Giuliana Paciolla leggeranno i versi del poeta con il commento musicale del fisarmonicista Rocco Nigro.

“Un tributo del Comune di San Cesario ad un poeta che ha saputo raccontare la dimensione più intima e nascosta del Salento – ha detto Daniela Litti, assessore alla Cultura del Comune di San Cesario di Lecce –  al cui riconoscimento come padre letterario novecentesco della nostra terra vogliamo contribuire. Nell’iniziativa letteratura e arte si incroceranno in un connubio unico e originale: da un lato la riflessione critica e la testimonianza di chi ha conosciuto Vittorio Bodini, la riscoperta della sua poetica, e dall’altro lo sguardo contemporaneo sui suoi versi, prodotto degli autori di opere-libro a lui dedicate”.

L’iniziativa sarà, infatti, occasione per inaugurare un’esposizione internazionale di libri d’artista a cura di Maddalena Castegnaro & Enrico Rapinese, dal titolo “Vittorio Bodini: Parola Poetica”, allestita presso il Museo civico di Arte contemporanea di San Cesario di Lecce a partire da domenica 30 marzo fino a sabato 5 aprile con apertura tutti i giorni dalle 17 alle 19.

Nella mostra 90 artisti italiani e stranieri hanno liberamente interpretato i versi della produzione bodiniana producendo opere-libro uniche ed originali, custodite nell’archivio del libro d’artista Verbamanent di Sannicola.

Di poesia in poesia, di verso in verso gli artisti si sono immersi nelle dimore simboliche della poetica di Vittorio Bodini per dare corpo, forma e colore a riflessioni, inquietudini, nostalgie, evocazioni, emozioni, plasmando, con la sapienza delle mani e genialità creativa, libri unici e irriproducibili, metafore complesse di una ricerca che tocca il senso del proprio creare, del proprio vivere. E tra le svariate forme e significati di un libro, tra queste architetture eccentriche e scenari inusuali, il lettore-fruitore riceve stimoli per dilatare le proprie esperienze percettive-sensoriali-intellettuali in un’esperienza di lettura plurisensoriale e fortemente coinvolgente, vivificata dai racconti scritti degli artisti che invitano il lettore a una sosta silente affinché si possa cogliere in profondo genesi e senso del loro atto creativo.

Nessun Commento

Sia i commenti che i trackback sono disabilitati.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.